LE MARCHE CARTA D'IDENTITA' LA STORIA ECONOMIA CURIOSITA' LEGGENDE CHIROCEFALO DEL MARCHESONI

IL LAGO DI  PILATO

E’ l’unico lago glaciale degli Appennini e …. L’unico lago naturale delle Marche! Si trova a 1940 – 1941 m. s.l.m. del Monte Vettore, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Nelle sue acque vive il CHIROCEFALO DEL MARCHESONI, che, in alcune stagioni, tinge di rosso l’intero lago. Secondo la leggenda quello è il sangue di Ponzio Pilato.

 

LA LEGGENDA DEL LAGO DI PILATO

 

La leggenda vuole che Pilato, governatore della Palestina, colpevole della crocifissione di Cristo e condannato a morte, chiese all’Imperatore Tiberio che il suo corpo fosse deposto in un carro trainato dai bufali e lasciato in balia della sorte. I bufali in una folle corsa da Roma giunsero fino ai Monti Sibillini e precipitarono nelle acque del lago, da allora chiamato per questa ragione “di Pilato”. 

A guardia della tomba dell’infelice procuratore fu messo poi un pretoriano dalla corporatura gigantesca. Trasformato in roccia, ancora oggi sorveglia il lago con il nome di “Gran Gendarme”. Si racconta, inoltre che la striscia di ghiaia che costeggia il lago per un certo tratto altro non sia che la traccia della corsa del carro di Pilato. E guai a chi osasse gettare sassi nel lago! Secondo una credenza popolare l’anima di Ponzio Pilato potrebbe suscitare terribili tempeste!

 laghi di pilato laghi di Pilato (visti dall'alto)

Si narrava anche del Lago di Pilato come di un luogo incantato, popolato da demoni e frequentato da indovini e negromanti.

laghi incantatiE' facile intuire l'incanto dei laghi di Pilatohome